Intervista Radiofonica al Segretario Nazionale Ugl Creativi Giuseppe Cocco

L’intervista realizzata dal Giornalista Filippo Virzì spiega l’attività svolta dall’UGL Creativi il Sindacato per i Creatori di Bellezza.
Servizio radio trasmesso in tutta la Sicilia da Radio Italia Anni 60, Studio Più Sicilia e Radio Reporter 98.
(clicca qui per ascoltare)

Ugl Creativi Sicilia: Maria Calabrese nominata Segretaria Provinciale per Palermo città metropolitana

Maria Calabrese è stata nominata Segretario Provinciale di Palermo dell’Ugl Creativi.
“La scelta di Maria Calabrese non è casuale – dichiara Filippo Virzì Segretario Regionale dell’Ugl Creativi per la Sicilia – è una Giornalista quindi un valore aggiunto che rafforza il nostro team e il mio progetto condiviso con il Segretario Nazionale Giuseppe Cocco di dare visibilità al mondo dei creativi in un momento particolarmente critico per il mondo della cultura a causa della crisi pandemica in corso, il mio ringraziamento va all’amico Dariush Baghi che mi ha preceduto nell’incarico regionale adesso sempre più impegnato nel settore cinematografico”.
“Da parte della confederazione – spiega Giovanni Condorelli Segretario Confederale con delega per il Mezzogiorno – vi è la massima attenzione nel seguire il modello Sicilia per un rafforzamento nell’isola con idee innovative e nuove risorse”.

Vedi notizia anche su Il Moderatore.it

Nominato Filippo Virzì Segretario Regionale dell’Ugl Creativi per la Sicilia

Arriva dopo il recente incarico di Segretario responsabile di Palermo dell’Ugl Creativi un nuovo incarico, questa volta regionale, per Filippo Virzì sindacalista di lungo corso dalle molteplici attività maturare in abito confederale questa volta nel ruolo di Segretario Regionale. Continua a leggere Nominato Filippo Virzì Segretario Regionale dell’Ugl Creativi per la Sicilia

Questionario Conoscitivo sulle Problematiche delle Donne Lavoratrici nel Periodo di Lockdown

L’Ufficio Welfare, Pari Opportunità e Terzo settore invia il rapporto del: QUESTIONARIO CONOSCITIVO SULLE PROBLEMATICHE DELLE DONNE LAVORATRICI NEL PERIODO DI LOCKDOWN Il lavoro è frutto della collaborazione e del confronto di un folto gruppo di sindacalisti e sindacaliste UGL che partecipano al gruppo di lavoro confederale UGL Welfare e Pari diritti.
L’Ufficio Welfare, Pari Opportunità e Terzo Settore dell’UGL ha iniziato dal 2019 un’esperienza sociale/lavorativa che abbiamo voluto chiamare social-smartworking. Continua a leggere Questionario Conoscitivo sulle Problematiche delle Donne Lavoratrici nel Periodo di Lockdown

L’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo presenta per la prima volta una mostra online

– MOSTRA ONLINE: Rachel Monosov – LIMINAL
– LUOGO: www.liminal.contact
– DURATA MOSTRA: Martedì 23 febbraio 2021, ore 19.00, fino a domenica 28 marzo 2021

L’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo ha invitato Rachel Monosov, ex borsista 2019, a sviluppare una mostra online.
Con LIMINAL, curata da Julia Trolp, Villa Massimo commissiona per la prima volta un progetto concepito dall’artista come format digitale, dando così una risposta all’attuale situazione pandemica.
Attraverso il sito della mostra, creato appositamente per l’occasione, si entra virtualmente nelle tre stanze della galleria di Villa Massimo. Continua a leggere L’Accademia Tedesca Roma Villa Massimo presenta per la prima volta una mostra online

Cantica21

Cantica21 si rivolge ad artisti italiani, anche emergenti.

L’iniziativa è promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MiBACT) – Direzione Generale Creatività Contemporanea, in linea con il piano di promozione integrata “Vivere ALL’italiana”.
L’obiettivo del progetto è veicolare un’immagine autentica del Paese, costruendo una nuova e più forte narrazione dell’Italia all’estero, attraverso tematiche e valori legati alla contemporaneità.
Tale iniziativa si pone, inoltre, all’indomani dell’emergenza sanitaria causata dall’epidemia da COVID-19, quale misura di sostegno agli artisti visivi.

Le opere selezionate saranno esposte in una grande mostra d’arte diffusa che avrà luogo negli Istituti Italiani di Cultura, nelle Ambasciate e nei Consolati di tutto il mondo.

Vedi Cantica21 su Instagram

La connessione della creatività tra arte e scienza

[…] Bisognerebbe restituire maggiormente alla parola creatività la sua dimensione progettuale ed etica: creatività è la nuova ed efficace soluzione di un problema… è la scoperta “che apre” prospettive “nuove” e “fertili”. La creatività è un orizzonte di prospettive utili.

È l’intuizione di un imprenditore che intercetta un bisogno o un’opportunità, o l’illuminazione dell’artista che racconta aspetti sconosciuti del mondo e di noi. In sostanza creatività è il buono che produce qualcosa di buono per la comunità, che stimola a fare bene il bene. […]

[…] La creatività, infatti, è certamente multidisciplinare, in quanto riguarda e coinvolge più discipline, ma è anche interdisciplinare, ovvero dialogo tra saperi, connessioni tra le competenze, tra teorie e pratiche. Continua a leggere La connessione della creatività tra arte e scienza

La benzina della creatività non è il talento ma la conoscenza

Guardare e produrre immagini non può essere delegato alla mera ispirazione come vorrebbe il mito contemporaneo della creatività.
Per fare un salto dobbiamo invece chiederci cosa accade quando guardiamo il mondo: in un sistema globale di comunicazione è cruciale la soglia che separa le predisposizioni biologiche dalle convezioni culturali.

Bisogna chiedersi quali maestri ci hanno prestato il loro “sguardo” accendendo la scintilla della curiosità, per scoprire che la benzina della creatività non è il talento ma la conoscenza.

Riccardo Falcinelli (Roma 1973) e un designer, grafico e teorico del design, esperto di psicologia della percezione e neuroscienze applicate al design.

Ha progettato libri e collane per i maggiori editori italiani tra cui Einaudi Stile libero, minimum fax, Laterza.
È autore di “Guardare, pensare, progettare” sul rapporto tra neuroscienze e design e “Fare i libri” il racconto di dieci anni di progetti editoriali per minimum fax.

Insieme a Marta Poggi, ha scritto e disegnato i graphic novel Cardiaferrania, L’allegra fattoria (minimum fax) e Grafogrifo (Einaudi).
Dal 2012 insegna Psicologia della percezione all’ISIA di Roma. Il suo ultimo libro è Critica portatile al visual design (Einaudi).

La creatività è un comportamento

Alla costante ricerca di soluzioni per innovare il web design, Stefano Scozzese vince nel 2012 il premio “Creativo del decennio” agli Italian Web Awards e nel 2018, forte di progetti all’avanguardia e di clienti dai nomi illustri, Forbes realizza un servizio su di lui.
Qui Stefano Scozzese parla dei flussi di creatività.
A 15 anni inizia la sua carriera come DJ e a 18 anni si trasferisce a Los Angeles dove inciderà un brano che venderà più di 1 milione di copie.
Nel 2001 realizza a Miami il sito del Pelican Hotel di Renzo Rosso.
Successivamente realizza il sito di Andrea Bocelli e da quel momento in poi, Scozzese, divenne il suo direttore creativo.
Lionel Richie, Renato Zero, Mario Biondi, Zucchero, Laura Pausini, Michelle Hunziker sono alcuni dei clienti dello studio Scozzese che lo porteranno nel 2012 a vincere il premio “Creativo del decennio” agli Italian Web Awards.
Nel 2015 inizia la collaborazione con Giorgio Armani per cui realizzerà una serie di progetti, tra cui il primo sito navigabile con gli occhi.
Nel 2018 Forbes realizza un servizio su Scozzese e Samsung lo ingaggia a New York come direttore creativo per il lancio dei telefoni Note9 e Galaxy Fold.
La sua prossima sfida è una piattaforma basata su blockchain per il trading dell’efficienza energetica.